Bando Innodriver III Edizione Regione Lombardia: Il progetto "Tippie"

  • Categoria: Progetti Aperti
  • Pubblicato: Lunedì, 19 Aprile 2021 13:32
  • 19 Apr

Vigevano Web è il Centro di Ricerca e Trasferimento Tecnologico (CRTT) accreditato QuESTIO individuato da Excalibur srl per la realizzazione del progetto “TIPPIE-Tanti Innovativi Petali e Pistilli come Ingredienti Eduli", che si è proposto di approfondire, con una ricerca tecnico-scientifica, storica ed etnobotanica, la conoscenza del fiore commestibile per avvicinare il pubblico alla consapevolezza di un corretto e sicuro utilizzo dei fiori quali ingredienti innovativi della dieta Mediterranea.
Vigevano Web srl ha definito – attraverso uno scouting tecnologico e ricerche di laboratorio – le fasi di sviluppo di un vero e proprio “set di offerta al mercato” che comprendesse prodotti, ricette e assistenza nutrizionale.
L’acronimo del presente progetto fa riferimento al celebre personaggio della canzone “Tippy, il coniglietto hippy” (vincitrice dello Zecchino d’oro 1969) che, diversamente dai propri fratellini, vuole mangiare solo fiori.

Il progetto “TIPPIE” si è articolato nelle seguenti azioni:

1. Ricerca storica ed etnobotanica sulla gastronomia locale ed europea, con particolare riferimento alla macro area alpina, riferendosi alle fonti scritte, orali e artistico-figurative (in particolare sono stati condotti degli approfondimenti sulle raffigurazioni floreali nei dipinti del periodo rinascimentale italiano);

2. Ricerca storica ed etnobotanica organizzata secondo le aree climatiche di maggior interesse agro-alimentare, con particolare riferimento ai principali centri di domesticazione delle specie vegetali (Centro-America, Medio Oriente, Mediterraneo, Oceania);

3. Raccolta della produzione con verifica del potenziale produttivo e utilizzazione del prodotto in cucina con realizzazione di ricette e preparati gastronomici internazionali e locali; definizione delle modalità di conservazione e commercializzazione;

4. Organizzazione e analisi dei dati raccolti;

5. Predisposizione di un programma di disseminazione dei risultati, che ha compreso:

- pubblicazione di una linea editoriale cartacea (Calendario 2021 “I fiori di Hortives”);

- creazione di un format video da promuovere con un canale youtube per arrivare alla produzione di   una trasmissione televisiva dedicata (ancora in fase di realizzazione).

All’atto della presentazione dell’istanza progettuale si prefigurava che tale azione n. 5 avrebbe compreso anche alcune attività di disseminazione:

- percorsi sensoriali di assaggio e degustazione di fiori commestibili a fresco;

- cene-evento con menù studiato ad hoc e realizzato da chef qualificati;

- format Aperiflower;

- un calendario di tappe che abbini assaggi di finger food a base di fiori a una mini conferenza divulgativa.

Si segnala che tali attività risultano allo stato attuale interamente progettate nelle loro componenti tecniche e esecutive; a causa della contingente emergenza COVID-19 non è stata ancora calendarizzata l’effettiva celebrazione al pubblico. Si conta di poter perfezionare la disseminazione non appena le normative in materia di distanziamento sociale lo consentissero.

Per quanto concerne la Smart Specialization Strategy (S3) di Regione Lombardia, il progetto “TIPPIE”, pur coinvolgendo gli ambiti delle coltivazioni vegetali e delle preparazioni alimentari, ha una portata essenzialmente culturale e si inserisce nell’alveo del food design. Per questo motivo il progetto si colloca in modo naturale nell’Area di Specializzazione “Industrie creative e culturali” nella misura in cui interessa il comparto dell’industria del gusto ed è riconducibile segnatamente al tema di sviluppo «ICC4.1 Sviluppo di modelli e tecnologie innovative di food design con particolare riguardo alle realtà produttive locali».

Il progetto si configura come un intervento di ricerca applicata e sperimentazione industriale, che, prendendo le mosse da un livello TRL 3, è giunto fino a TRL 8.
Il progetto "TIPPIE" è stato ammesso a contributo da Regione Lombardia a valere sul Bando INNODRIVER ‐S3 ‐ Edizione 2019 ‐ Misura A.