Eventi a Vigevano:

Dal 12-11-2022 al 04-12-2022
ENIGMI VISIVI
Dal 25-11-2022 al 27-11-2022
NON SEI SOLA 2.0
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
Presentazione del libro: LUDOVICO IL MORO - Il Duca di Vigevano
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
INTO THE WINDS LA DANZA PERFETTA
Dal 10-12-2022 al 18-12-2022
SIMONETTA CHIERICI: Piante e insetti della macchia e delle garighe mediterranee

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


28/09/2022 14:38
Famiglie in crisi, per i rincari delle bollette, attività commerciali in ginocchio e pubbliche amministrazioni alle prese con la finanza creativa per far quadrare i conti. Ma se in molte città si pensa a spegnere le luci di cupole e monumenti, come nel caso della Torre Eiffel a Parigi, a Pavia avviene l’esatto contrario.

La denuncia è del segretario cittadino di Italia Viva Maurizio Lazzari che, nelle scorse settimane, aveva fatto notare come le luci del municipio restassero accese anche a tarda sera senza un effettivo bisogno. Un successivo accesso agli atti ha evidenziato come anche le bollette del Comune di Pavia abbiano subito un’impennata nei due contatori attivi per la fornitura dell’energia elettrica.

Da maggio 2021 ad agosto 2022 quello di Palazzo Mezzabarba è schizzato da 1.980 euro a 8.500 mentre il secondo, situato in via Foro Magno, da 2.900 euro a 13.800.

Un segnale ma anche un piccolo risparmio di risorse economiche che potrebbero essere dirottate su altre problematiche. E’ questo il suggerimento di Italia Viva: consigli, almeno questo momento, caduti però nel vuoto.