Eventi a Vigevano:

Dal 21-03-2024 al 21-04-2024
IMMAGINARE IL MUSEO
Dal 06-04-2024 al 18-05-2024
FREEDOM – Cambio Spazio
Dal 10-04-2024 al 21-04-2024
COM'ERI VESTITA?
Dal 16-04-2024 al 07-05-2024
LABORATORIO DI AUTORITRATTO FOTOGRAFICO con Irene Interlandi
Dal 19-04-2024 al 19-04-2024
LE ORIGINI DEL CAMBIAMENTO

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


02/02/2023 16:31
Ha toccato anche la provincia di Pavia il maxi blitz contro lo spaccio di droga dei Carabinieri di Vimercate, che ha portato all'arresto di 8 persone, 4 nordafricani e 4 italiani. Tra loro c'è anche un pusher di origine marocchina residente a Vigevano.

Secondo gli uomini dell’Arma l'organizzazione gestiva un’ampia fetta dello spaccio di stupefacenti, in particolare cocaina ed eroina, nelle province di Monza, Milano e Pavia. I militari hanno documentato migliaia di cessioni ai clienti e la compravendita di una partita di 40 kg di droga, per un valore all'ingrosso di oltre 120mila euro. Le indagini sono iniziate nel settembre del 2021, dopo l’arresto di un 30enne italiano, trovato in possesso di un chilo di marijuana. I militari hanno quindi scoperto l'attività di tre gruppi, collegati tra loro: uno attivo nell’area del Vimercatese, uno nella provincia di Milano e il terzo nel pavese, più precisamente nelle campagne attorno a Vidigulfo.

Gli uomini dell’Arma hanno fatto scattare un monitoraggio continuo delle piazze dello spaccio, riuscendo così a documentare il modus operandi dei pusher. Nel corso dell'indagine è emersa anche la responsabilità di due coniugi italiani, entrambi 46enni, residente a Robbiate, in provincia di Como. La donna, tra l'altro, era già stata arrestata nel febbraio del 2022 dopo essere stata fermata alla guida della propria auto a Vimercate: con sè aveva diverse dosi di cocaina ed eroina. Al termine dell'attività i Carabinieri hanno sequestrato circa 2 kg di droga e oltre 2000 euro in contanti.