Eventi a Vigevano:

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


23/11/2022 15:56
“Chi ha chiesto la testa dell’assessore Singali lo ha fatto a titolo personale non rappresentando le posizioni ufficiali della Lega”. È il commento netto del capogruppo del Carroccio a Pavia Roberto Mura rispetto alle fibrillazioni in maggioranza e una risposta, seppur indiretta, alla consigliera Marchetti.
Insieme a quattro colleghi di altri partiti della maggioranza, a fine ottobre, aveva infatti chiesto le dimissioni dell’assessore Singali. L’unica tra i consiglieri leghisti.

Per il momento il sindaco Fracassi sembra intenzionato a mantenere le deleghe mentre verranno riassegnate a breve quelle alle Pari Opportunità dopo il caso LGBT che ha investito un altro assessore, la forzista Barbara Longo. Le candidate sono Anna Zucconi, che detiene i Servizi sociali, e Mara Torti, assessore al Bilancio.

Non è una giunta per quote rosa, si potrebbe dire, parafrasando un celebre romanzo. Il primo caso di maggioranza ha riguardato Chiara Rossi, ex assessore al Bilancio, che si è dimessa nel per motivi personali nel giugno del 2020.

Quindi, come detto, i casi Longo e Singali. La sfiducia in quest’ultimo caso, ha aggiunto Mura, non è stata in alcun modo avallata dal gruppo Lega in comune.