Eventi a Vigevano:

Dal 17-02-2024 al 03-03-2024
SIDE BY SIDE
Dal 17-02-2024 al 03-03-2024
Concerto in Miao
Dal 23-02-2024 al 23-02-2024
Presentazione del romanzo Boris di Massimiliano Bissaro e Dante Pagetti
Dal 23-02-2024 al 23-02-2024
LE ORIGINI DEL CAMBIAMENTO
Dal 24-02-2024 al 24-02-2024
CORSO DI AUTOBIOGRAFIA ILLUSTRATA

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


07/12/2023 18:46
Una Vigevano irriconoscibile e, per certi versi, incomprensibile, perde malamente in casa contro la Luiss Roma una partita che, in quanto scontro diretto, è da subito particolarmente sanguinosa in classifica, dove la Elachem perde due posizioni in un colpo solo: le avversarie per la salvezza hanno tutte perso, ma le combinazioni degli scontri diretti sono ora sfavorevoli ai gialloblù. La Luiss trova un Miska in gran spolvero (18 punti nel primo tempo, 24 in totale), un Sabin così così (fortemente limitato dalla difesa) e un Fallucca che si riaffaccia al campo con 9 punti. Per Vigevano, invece, totale sofferenza in attacco.
Luiss sempre avanti, anche se la doppia cifra di vantaggio arriva solo nel secondo tempo. Vigevano totalmente fuori ritmo in attacco e che, nonostante gli avversari siano fisicamente più bassi, sta molto alla larga dal canestro, tirando più da tre che da due, peraltro con scarse percentuali.
Dopo un terzo quarto senza canestri, concluso con un parziale di 9-11 per gli ospiti, Vigevano prova una reazione nell’ultimo quarto. Un paio di buone azioni di Wideman, a cui replica una chirurgica tripla di Fallucca. La Elachem si ferma qui, la Luiss prende il largo e ringrazia con due punti che la rilanciano pienamente in classifica.