Eventi a Vigevano:

Dal 12-11-2022 al 04-12-2022
ENIGMI VISIVI
Dal 25-11-2022 al 27-11-2022
NON SEI SOLA 2.0
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
Presentazione del libro: LUDOVICO IL MORO - Il Duca di Vigevano
Dal 04-12-2022 al 04-12-2022
INTO THE WINDS LA DANZA PERFETTA
Dal 10-12-2022 al 18-12-2022
SIMONETTA CHIERICI: Piante e insetti della macchia e delle garighe mediterranee

Vedi tutti

Grazie a

Cerca nel sito

Cerca telefono

cognome o nome azienda

Videonews


27/09/2022 16:05
Il ‘sequestro’ del medico non sarebbe stato provato a sufficienza e lui era sotto stress per le condizioni delle moglie. Per questo il pubblico ministero di Pavia ha chiesto l’assoluzione per un 31enne di origini africane che abita da tempo in un comune dell’Oltrepò, portato alla sbarra con l’accusa di violenza privata. La vicenda risale a quasi 5 anni da ma aveva fatto scalpore nella piccola comunità di Casteggio, dov’era accaduta. In pratica l’uomo aveva portato la moglie malata dal medico di guardia chiedendo di somministrarle un farmaco con un’iniezione. La dottoressa aveva provato a spiegare che per ragioni mediche non le era consentito accogliere la sua richiesta, ma a quel punto, dopo una discussione, sembra che il giovane le abbia impedito fisicamente di uscire dall’ambulatorio finché non avesse fatto l’iniezione alla moglie. Oggi a distanza di quasi 5 anni, il pm ha chiesto l’assoluzione per l’uomo: l’accusa di violenza non è stata provata.