Da.Ma.Trà: Smart Living - Progetti di sviluppo sperimentale e innovazione (S&I) - Regione Lombardia

  • Categoria: Progetti Aperti
  • Pubblicato: Mercoledì, 02 Agosto 2017 10:06
  • 02 Ago

Da.Ma.Trà è un prototipo di piattaforma software che gestisce la tracciabilità nella fase costruttiva e manutentiva delle costruzioni edili. Il prodotto servizio implementato consente una precisa tracciabilità di ogni momento e materiale del momento costruttivo, con un’attenzione particolare all’impiego di materiali e tecnologie innovative. Viene inoltre generato un apparato documentario significativo dell’impiego di tali nuovi materiali e tecnologie, utile per valutare il loro
valore energetico-funzionale fin dal momento della posa in opera.
Con Da.Ma.Trà diventa possibile documentare fin dal momento della costruzione (o dell’intervento di ristrutturazione) dell’edificio le caratteristiche energetiche e statiche della costruzione stessa, in modo da poter fornire al momento utile informazioni puntuali sullo storico dell’edificio in caso di danni, di calamità o di fenomeno sismico, oltreché negli interventi successivi di ammodernamento, adattamento, ristrutturazione e restauro, con riferimento, dunque, non solo alla documentazione delle costruzioni di nuova edificazione, ma anche alla documentazione di interventi edili sul già costruito.
Infine, poiché la soluzione software ha una architettura SAAS, attraverso un’interfaccia web ad accesso sicuro, il presente progetto ambisce a dare un contributo anche alla gestione intelligente delle informazioni tramite il cloud, ponendo le basi per una implementazione di moduli di analisi intelligente delle informazioni aggregate di tutti gli edifici documentati da DaMaTrà (Big data analysis).
DaMaTrà, destinato pertanto alle imprese di costruzione di ogni dimensione, è in grado di interfacciarsi da una parte con i sistemi BIM e dall’altra con i sistemi di gestione economico finanziaria degli immobili.

DaMaTrà è stato realizzato nel 2018 da un’aggregazione di imprese supportate nell’attività di Ricerca e Sviluppo dal Politecnico di Milano, attraverso un progetto finanziato a valere sul Bando “Smart Living” (Regione Lombardia, DGR X/5520 del 2 agosto 2016 modificato e integrato con DGR X/6811 del 30 giugno 2017).

Il partenariato che ha realizzato il progetto è così costituito:
• M2P srl, Vigevano (PV): impresa capofila del progetto, si occupa di servizi di ingegneria edile e civile, con particolare riferimento al settore delle infrastrutture di trasporto;
• Vigevano Web srl, Vigevano (PV): Centro di Ricerca e Trasferimento Tecnologico (CRRT) di servizio con specializzazione nel settore informatico;
• Lucio Lorenzini snc, Chiavenna (SO): impresa attiva nel settore di isolamenti termoacustici, specializzata in soluzioni tecnologiche applicate all’edilizia con particolare riguardo ai comparti dell’architettura bioclimatica, del risparmio energetico e delle energie alternative;
• Politecnico di Milano, Dipartimento ABC (Architecture, built environment and construction engineering): Organismo di Ricerca coinvolto per le componenti scientifiche sui nuovi materiali dell’edilizia.
Il management del progetto è stato affidato a Fondazione Politecnico. Il partenariato e l’idea progettuale hanno preso forma a seguito di un’iniziativa di scouting tecnologico sui temi dell’“abitare intelligente” condotta da Confartigianato Lombardia.

Facendo riferimento ai Programmi di lavoro “Ricerca e Innovazione” Periodo 2017-2018 in attuazione della Strategia regionale di Specializzazione Intelligente in materia di Ricerca e Innovazione – S3 di cui alla DGR 1051/2013 e s.m.i., il presente progetto rientra nell’area di specializzazione “Eco Industria- Ambiente ed energia”, Macrotematica “AE6 Tecnologie e materiali del sistema dell’edilizia”, in quanto raccoglie la sfida prioritaria di sviluppare “tecnologie e materiali
ad alta efficienza per le costruzioni edilizie e l’architettura bioclimatica, al fine di accompagnare l’introduzione di nuovi e più stringenti standard di prestazione per gli edifici.
In particolare il tema di sviluppo approfondito è “AE6.6 Sviluppo di tecnologie innovative per l'industrializzazione dei processi produttivi in edilizia e per l'integrazione di informazioni tra diversi soggetti della filiera produttiva dell’edilizia, attraverso lo sviluppo di soluzioni digitali innovative”, segnatamente il modulo software DaMaTrà, che si innesta come elemento di documentazione e gestione ai sistemi BIM.
DaMaTrà ha condotto il grado di maturità tecnologica della soluzione software da un TRL di valore 4 ad un TRL di valore 6. In particolare si è condotta una sperimentazione su un significativo set di edifici e si è effettuata un’azione di pre-marketing della nuova soluzione software, ponendo le basi per la fase immediatamente preliminare alla validazione da parte del mercato e alla commercializzazione del prodotto – servizio.

Realizzato con il concorso di risorse di  

Partner