M5S: mozione per avvio dei lavori sociali

  • Categoria: Territorio
  • Pubblicato: Venerdì, 08 Gennaio 2021 12:26
  • 08 Gen

Sulla mozione presentate dal capogruppo M5s, Silvia Baldina si legge che “Il percettore di reddito di cittadinanza "ripagherà" l'investimento che lo Stato fa concedendogli il beneficio economico impegnandosi gratuitamente in progetti decisi dal Comune.

I Puc possono essere svolti in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni pubblici, contribuendo così alla costruzione di una comunità migliore. Il Comune può attivarli, per questo impegniamo il sindaco e la giunta a predisporre entro due mesi dall'approvazione della mozione i Puc a titolarità dei Comuni”.

I beneficiari del reddito di cittadinanza sono tenuti, per legge, a svolgere delle attività socialmente utili: i Puc cioè progetti utili alla collettività.

Un progetto che potrebbe risultare utile è “L’amico della porta accanto” che consiste nel “fornire ad anziani e disabili supporto e compagnia nelle loro case, favorire la loro partecipazione alla socialità negli spazi pubblici e migliorare la qualità dei servizi sociali”.